Pellet e legna da ardere


pelletIl pellet è un combustibile ecologico, naturale ottenuto dagli scarti di lavorazione delle segherie dopo un procedimento di essicatura della segatura, privo di additivi e di collanti che arrecano danno a stufe e caldaie nonché all’utilizzatore. E’, quindi, un biocombustibile addensato, generalmente in forma cilindrica, di lunghezza casuale tipicamente tra 5 mm e 30 mm, e con estremità interrotte.

Il prodotto diventa, perciò, un combustibile naturale con un’alta resa grazie alla capacità legante della lignina – contenuta nella legna – che ci permette di avere un prodotto compatto con un potere calorico quantificabile, a parità di volume, in circa il doppio rispetto a quello del legno ed è utilizzabile nelle stufe di ultima generazione in sostituzione dei ceppi di legno, con un notevole miglioramento di gestione dell’impianto di riscaldamento rispetto alle tradizionali stufe, nonché un miglior rispetto ambientale sia per il tipo di combustione che per una drastica diminuzione di abbattimento piante.

 

PELLET PABSTPellet Pabst austriaco: 100 % abete rosso di colore bianco, altissimo potere calorico > 5,2 kwh/kg, basse ceneri ed umidità inferiore al 10%, certificato ENplus A1 e DINplus per stufe e caldaie a pellet. Privo di additivi e collanti. Il top che possa offrire il mercato.

PelletlandPremium_FPellet Land francese: 100% pino delle lande, colore nocciola, altissimo potere calorico > 5,1 kwh/kg, basse ceneri ed umidità inferiore al 10%, certificato ENplus A1 e DINplus per stufe e caldaie a pellet, Privo di additivi e collanti. Buonissimo rapporto qualità/prezzo.

bancale legna faggioLegna da ardere. Viene venduta a bancale, in diversi tagli e diverse tipologie di legnami. I tagli di cui disponiamo sono da cm 25, normalmente utilizzato per stufe, da cm 33, per camini o caldaie,  da cm 50, per forni da pizza o pane. Disponiamo inoltre di diverse tipologie di legnami : il faggio, per chi ama una legna facile da gestire, veloce nell’accensione e nel scaldare l’ambiente, bruciando a fiamma sostenuta. Il cerro, per chi cerca una legna con alto potere calorifico, che mantenga a lungo la brace per ottenere una combustione più duratura. Ed infine il carpino, un tipo di legname non facile da trovare, ma che ha come caratteristica l’alto potere calorifico e nel contempo un buon mantenimento di braci.